business-in-qatar
26 dicembre 2016 da Peppe in Business

Tutto quello che volevi sapere su come FARE BUSINESS IN QATAR

Tutto quello che volevi sapere e mai nessuno ti ha spiegato sul FARE BUSINESS IN QATAR

A volte ci chiediamo come potrebbe essere vivere in un altro Paese.
Certo, perché alle volte pensiamo che l’Italia non sia proprio il posto dove vivere e far vivere i nostri piccolini.
Sicuramente è una Terra bellissima, ma troppe cose vanno storte. Sta diventando insostenibile viverci, detto onestamente.

Quindi ipotizziamo che tu voglia cambiare Paese. Vuoi andare via e vuoi valutare come tu puoi crearti una vita in Qatar.
Cosa faresti? Come potresti rifarti una vita, come potresti pensare a svolgere un’attività?

L’obbiettivo delle seguenti righe è proprio offrirti consigli in merito.

Quale settore tira alla grande in Qatar? (e quali altri dati interessanti possiamo conoscere?)
Iniziamo col dire che il settore delle costruzioni dà impiego a migliaia di lavoratori in Qatar!
La popolazione del Qatar è costituita principalmente da espatriati, pertanto i regolamenti per fare business in Qatar dipendono spesso dall’area del mercato che si intende approcciare.

Gli Expats spesso lavorano con altri stranieri, ma i loro partner “anziani” hanno maggiori probabilità di provenire sia dal Qatar che da altri stati del Golfo.

Il Qatar si colloca al 68 ° in una classifica di 189 paesi in cui sembra essere semplice iniziare un business nel biennio 2016-2017.
Il Qatar è stato giudicato come il paese con le regole più semplici al mondo per il pagamento delle tasse e se l’è cavata decisamente bene anche in altre categorie: rilascio di permessi di costruzione (8°), registrazione della proprietà (28°) e la risoluzione dell’insolvenza (51°).

Ci sono molte opportunità di business in Qatar, ma gli espatriati devono essere adeguatamente preparati per avere successo in un paese in cui le imprese o crescono come grattacieli oppure scompaiono nel deserto!

Familiarizzare con la cultura d’impresa araba, è la migliore strategia che espatriati occidentali possono applicare per avere maggiore possibilità di successo in un paese straniero.

Orario di lavoro
Di solito si lavora in questi orari: 07.30-12.00 e 15.30-17.00, da Domenica a Giovedì. Venerdì e Sabato sono giorni di fine settimana, ma questo varia, e di molto, a seconda del tipo di impresa, della nazionalità del lavoratore e delle regole dell’azienda.

Gruppo_facebook

Lingua
La lingua ufficiale è ovviamente l’arabo, anche se l’inglese è ampiamente parlato e capito.

Abbigliamento
“Intelligente” e sobrio, soprattutto per le donne.

Regali
E’ consuetudine lo scambio di doni quando si incontrano soci di affari del Qatar per la prima volta. I doni devono essere confezionati e di alta qualità (il profumo è una scelta popolare). Non regalare alcool o qualsiasi oggetto realizzato in pelle di cinghiale.

Parità dei sessi
Il Qatar è uno stato islamico, ma è uno dei paesi del Golfo più progressisti per quanto riguarda l’atteggiamento verso le donne sul posto di lavoro. Le donne straniere, in particolare, sono rispettate e valorizzate in Qatar, anche se è comunque opportuno vestirsi e comportarsi in modo più sobrio di quanto si farebbe in patria. E ‘anche opportuno ricordare che per vedere grandi cambiamenti nel mondo aziendale del Qatar ci vorrà tempo e che comunque la stragrande maggioranza delle posizioni di rilievo sarà occupata da uomini anche nel prossimo futuro.

Influssi islamici
Gli Expats devono essere rispettosi della grande influenza che l’Islam ha sulla vita quotidiana dell’emirato. Acquisire familiarità con alcune linee guida culturali di base è un buon inizio!

I rapporti personali e networking
La cultura d’impresa del Qatar è tipicamente araba, quindi grande enfasi è posta sui rapporti personali tra soci. Gli uomini d’affari del Qatar preferiscono fare affari con persone con cui hanno familiarità e che percepiscono come affidabili. Per questo motivo, gli stranieri possono avere bisogno dell’aiuto di un agente locale (o sponsor), che può fornire importanti indicazioni e le raccomandazioni.

Bisogna essere molto pazienti durante i primi rapporti con i potenziali partner commerciali del Qatar. Molto tempo è dedicato a “conoscersi l’un l’altro” prima di intraprendere qualsiasi attività commerciale vera e propria. Le riunioni dovrebbero essere sempre confermate prima della data stabilità perché gli orari di lavoro di tutti possono cambiare rapidamente.

Incontri
Gli uomini d’affari del Qatar sono spesso più interessati a sapere se vanno d’accordo con i loro potenziali partner piuttosto che nelle competenze o qualifiche aziendali!
Gli incontri d’affari possono essere lunghi, oggetto di numerose digressioni personali e anche di visitatori inaspettati.
Anche se il programma di un incontro diventa rivoluzionato, gli espatriati non devono ricorrere a tattiche di vendita insistenti che possono essere interpretate come aggressività inutile.
Resistere all’impulso di spazientirsi è importante! A lungo termine, le relazioni d’affari e personali in Qatar vi ripagheranno del tempo e dell’energia spesi!

Saluti
L’etichetta del business in Qatar riflette la stretta distanza tra vita personale e professionale che molti Qatarini mantengono. Le strette di mano sono il saluto accettato tra gli uomini e la persona presente più anziana deve essere accolto e salutata per prima. I titoli arabi, come Haji e Sheick, dovrebbero essere utilizzati all’occorrenza per mostrare rispetto.
Lo scambio di biglietti da visita al primo incontro è prassi comune. Il retro dei biglietti da visita dovrebbe essere stampato in arabo!

Atteggiamento verso gli stranieri in Qatar
Il Qatar è molto più amichevole e aperto agli stranieri di alcuni dei suoi paesi vicini. Tuttavia, è essenziale che gli espatriati si comportino sempre nel rispetto della cultura e delle tradizioni islamiche. Le traduzioni di documenti importanti in arabo devono essere sempre pronte e a portata di mano e sarebbe bene imparare qualche parola di base araba come i saluti!

Cosa NON devi fare

  • Non devi essere irrispettoso e poco attento della cultura e delle tradizioni islamiche.
  • Non pensare a rapporti a breve termine con i colleghi. Anzi all’esatto contrario devi cercare di consolidare, a lungo termine, i rapporti personali con i tuoi colleghi di lavoro del Qatar. Sembra una ovvietà, ma qui in Qatar questo aspetto è ancora più importante.
  • Sbagli se non ti sforzi per entrare in contatto con la cultura del Qatar, imparare alcune parole arabe e formare se stessi sulle regole base della religione
  • Non devi essere impaziente, maleducato o aggressivo. Questo tipo di comportamento vi farà “espellere” dalla cultura aziendale in Qatar!

Qatar…paese accogliente e pieno di opportunità!
Sta a te venire a coglierle!

Silvia Urban

P.S.
Se ti può interessare parlare con Silvia o ti piacerebbe avere maggiori informazioni in merito al QATAR o hai qualche interesse specifico che vuoi valutare con noi contattaci pure.

Vai sulla pagina CONTATTI in alto.

 

Gruppo_facebook

There was an issue loading your timed LeadBox™. Please check plugin settings.
There was an issue loading your exit LeadBox™. Please check plugin settings.

Inserisci la tua Email

Resta in contatto con Vendere agli Arabi e ti informeremo sulle migliori opportunità di Business